Rape is one of the most terrible crimes on earth. And it happens every few minutes. The problem with groups who deal with rape is that they try to educate women about how to defend themselves. What really needs to be done is teaching men not to rape. Go to the source and start there.

Kurt Cobain talking in November 1991 about the background behind the song ‘Polly’  (via perfect)

(Fonte: drive-my-rubber-soul)

neracomeossidiana:


Citazione di Kurt Cobain: “Voi mi odiate e io per dispetto vi amo tutti” scritta su un muro da un internato dell’ex ospedale psichiatrico di Sassari.
lasciaunacicatrice:

♡ http://lasciaunacicatrice.tumblr.com/
reblog-gif:

♥ ♥ COOOL Funny Gifs ♥ ♥
lesbiangingerandproud:

I want this on a shirt

Amare una persona non è una cosa semplice.
Passarci tanto di quel tempo insieme, conoscere i suoi difetti spigolosi, i suoi comportamenti aspri, le sue cattive abitudini. Le volte che avresti desiderato prenderlo a capate, lanciargli il telefono, bruciargli le ruote della macchina.
Distruggerle lo specchietto, urlarle in faccia, lasciarla in mezzo la strada.
Baciarlo, tutte le volte che avresti voluto e non potevi farlo.
Sfiorarla, tutte le volte che avresti voluto e non potevi farlo.
La nausea per le troppe ore passate insieme, vederlo sbagliare, insistere, non cedere e perdonarlo sempre.
Sopportarla quando si impunta e vuole avere ragione.
Le sere che “adesso basta m’ha stufato” e le mattine a cercarlo col pensiero.
Le mattine che “adesso la chiamo” e le sere ad aspettarla col pensiero.
Vederlo in disordine, spettinato, malconcio, troppo felice, sudato, con le dita nel naso, con l’alito cattivo, brutto, disperato.
Vederla struccata, con i peli alle gambe e i baffetti da fare, in pigiama, in ciabatte, coi capelli da stirare.
Ascoltare i suoi discorsi dementi, le sue battute pessime, le offese, i pugni al cuore, i silenzi.
Ascoltare i suoi complessi, i suoi scleri da ciclo, le lune storte.
Farsi fregare il dolce, la cocacola, l’ultima goccia d’acqua.
Guardarlo con un’altra.
Guardarla con un altro.
E restare immobili.
Amare, non è conoscersi tre settimane alzarsi una mattina e dirgli “ti amo”. Non è solo poesie, canzone dedicate, regali, carezze e acqua di rosa.
Amare è il tempo che scorre, le cretinate che gli altri non potranno mai notare, restare nonostante a volte ci si augura a vicenda il male. Amare è svegliarsi una mattina, e dire “Oggi, nonostante quello che è, ancora lo amo.
Oggi nonostante mi lacera il cuore, ancora lo amo.
Oggi nonostante il suo caratteraccio ancora lo amo.
Oggi mi è capitato di meglio, ma se lui è il peggio, scelgo il peggio, perché ancora lo amo”.
Ecco cosa significa amare.
Ecco cosa intendevo, quando ti ho detto TI AMO.

Federica Maneli 
(via stobeneanchesetuttovamale)


"E alla fine, siamo solo umani, ubriachi dell’idea che l’amore, solo l’amore, possa guarire il nostro tormento".- Francis Scott Fitzgerald.
sonounassolutodisastro:

gliocchituoilosanno:

sorrisicollaterali:

ilragazzocheurlainsilenzio:

iononsorrido:

fourteenblushes:

noinonsiamoinfinito:

ilverdedeituoiocchi:

wendylovepeter:

You can save the people..

ho aspettato 4567 anni per ritrovarmela nella dash

Un giorno mi sono promessa di rebblogata ogni volta che appariva nella mia dash

aspetto sempre tanto per vederla, ma la rebloggo ogni volta

la rebloggo sempre

Oh *^*

:3 questa foto é qualcosa di magnifico

La rebloggo ogni volta

-